Memory of the Shoah
Memory of the Shoah

I campi di concentramento furono creati a partire dal 1933, fin dal momento in cui Hitler e il suo partito nazionalsocialista tedesco dei lavoratori (NSDAP) risalirono al potere. Vi venivano imprigionati tutti coloro che erano ritenuti "elementi indesiderati". Partigiani, Ebrei, Testimoni di Geova, Zingari, Omosessuali tedeschi e criminali. Dopo lo scoppio della guerra i tedeschi cominciarono a costruire i campi di concentramento nei territori occupati

press to zoom
Documentazione
Documentazione

Nel 1941 quando sembrava che la conquista definitiva dell' Europa da parte della Germania nazista sarebbe stata solamente una questione di tempo, le autorità del Terzo Reich si decisero alla "soluzione definitiva della questione ebraica" Per realizzare questa politica di sterminio, i nazisti li fecero morire di fame nei ghetti, ricorsero a esecuzioni di massa e infine a uccisioni di massa su larga scala nelle camere a gas disposte in molti campi di sterminio. Auschwitz ne divenne il principale

press to zoom
Fiore di Birkenau
Fiore di Birkenau

"L'opposto dell'amore non è odio, è indifferenza. L'opposto dell'arte non è il brutto, è l'indifferenza. L'opposto della fede non è eresia, è indifferenza. E l'opposto della vita non è la morte, è l'indifferenza". Elie Wiesel (superstite dell'Olocausto)

press to zoom
Memory of the Shoah
Memory of the Shoah

I campi di concentramento furono creati a partire dal 1933, fin dal momento in cui Hitler e il suo partito nazionalsocialista tedesco dei lavoratori (NSDAP) risalirono al potere. Vi venivano imprigionati tutti coloro che erano ritenuti "elementi indesiderati". Partigiani, Ebrei, Testimoni di Geova, Zingari, Omosessuali tedeschi e criminali. Dopo lo scoppio della guerra i tedeschi cominciarono a costruire i campi di concentramento nei territori occupati

press to zoom
1/51